Luce sul sentiero http://www.lucesulsentiero.it/wp Assemblee di Dio in Italia CHIESA CRISTIANA EVANGELICA Casale Monferrato (AL) & Tortona (AL) Mon, 20 Aug 2018 11:01:37 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 http://www.lucesulsentiero.it/wp/wp-content/uploads/2015/12/cropped-logo_sun-70x70.png Luce sul sentiero http://www.lucesulsentiero.it/wp 32 32 Il pane della vita http://www.lucesulsentiero.it/wp/pane/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/pane/#respond Mon, 20 Aug 2018 11:01:37 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1116 “Gesù disse loro: Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà mai più sete” [Giovanni 6.35] Il pane, fin dai tempi antichi, è l’alimento base per la vita. L’importanza simbolica che ha il pane nella vita dell’uomo è ben espressa nella Bibbia ...

L'articolo Il pane della vita sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
Pane

“Gesù disse loro: Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà mai più sete” [Giovanni 6.35]

Il pane, fin dai tempi antichi, è l’alimento base per la vita. L’importanza simbolica che ha il pane nella vita dell’uomo è ben espressa nella Bibbia e le parole di Gesù rivelano un significato fondamentale anche per noi oggi. Qui Egli si riferisce al pane celeste, che soddisfa la fame spirituale dell’uomo, la Sua parola che non soltanto ci rivela la volontà di Dio, ma fa realizzare il ristoro più profondo della comunione con Lui, provvedendo il vigore e la virtù per praticarla.

Questo pane è il Figlio di Dio stesso, la Parola fatta carne per la nostra redenzione. Gesù, ancora, aggiungerà: “Io sono il pane vivente, che è disceso dal cielo; se uno mangia di questo pane vivrà in eterno” (Giovanni 6:51). Egli è il “frumento schiacciato” (Isaia 28:28), “l’oblazione di cibo cotta al forno” (Levitico 2:4). Cristo, parlando della Sua morte, poté dire: “Questo è il mio corpo che è dato per voi” (I Corinzi 11:24).

Avendo preso su Sé il giudizio di Dio, soltanto Lui è in grado di garantirci il favore e la benedizione del Padre. Essendo stato schiacciato, cotto e offerto per noi, il Signore Gesù divenne il pane della vita. Rivolgiti a Lui, ringraziaLo per aver dato la Sua vita anche per te e chiediGli di cibare il tuo cuore con il Suo perdono.

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Il pane della vita sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/pane/feed/ 0
Gridare a Gesù http://www.lucesulsentiero.it/wp/gridare-a-gesu/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/gridare-a-gesu/#respond Thu, 19 Jul 2018 06:54:50 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1112 “Ma vedendo il vento, ebbe paura; e cominciando a sommergersi, gridò: Signore, salvami!” (Matteo 14:30) Pietro, sceso in piena notte dalla barca dove si trovava con gli altri discepoli, comincia a camminare sulle acque del lago in tempesta mantenendo lo sguardo fisso su Gesù. È un miracolo meraviglioso, originato dalla fede che Pietro pose su ...

L'articolo Gridare a Gesù sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
Gridare

“Ma vedendo il vento, ebbe paura; e cominciando a sommergersi, gridò: Signore, salvami!” (Matteo 14:30)

Pietro, sceso in piena notte dalla barca dove si trovava con gli altri discepoli, comincia a camminare sulle acque del lago in tempesta mantenendo lo sguardo fisso su Gesù. È un miracolo meraviglioso, originato dalla fede che Pietro pose su Gesù che gli disse:”Vieni!”, poi, però, distoglie lo sguardo dal Signore e comincia a rivolgerlo alla tempesta ed ha paura.

Forse anche tu un giorno hai iniziato a seguire Cristo con slancio, gioia, e fede ed hai visto la Sua presenza straordinaria nella tua vita. Con entusiasmo sei stato pronto ad affrontare ogni tipo di difficoltà, pieno di forze.

Ora, però, hai abbassato il tuo sguardo sulle correnti avverse; i problemi di ogni giorno, le difficoltà della vita, ed inizi ad aver paura di non farcela. Con il versetto di oggi il Signore ti vuole incoraggiare e spingere a riflettere su come il Signore non permise che Pietro affondasse  nelle acque tempestose per un istante di debolezza.   Pietro realizzò un altro grande miracolo, anche se forse meno evidente: il discepolo non cadde immediamente in acqua, ma affondava miracolosamente piano. Ebbe il tempo necessario per rendersi conto della sua situazione e gridare a Gesù la preghiera più breve ma forse più “efficace” di tutta la Bibbia:” Signore, salvami!”.

Cristo dà anche a te oggi la possibilità di gridare a Lui e, come con Pietro, stenderà subito la Sua mano e ti afferrerà! Nelle tue angoscie, paure e debolezze… lasciati afferrare da Cristo!

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Gridare a Gesù sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/gridare-a-gesu/feed/ 0
Il sostituto divino http://www.lucesulsentiero.it/wp/il-sostituto-divino/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/il-sostituto-divino/#respond Tue, 10 Jul 2018 14:05:38 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1108 “…il castigo per cui abbiamo pace, è caduto su di lui…” Isaia 53:5 La descrizione del sacrificio di Gesù, fatta dal profeta Isaia otto secoli prima che questo avvenisse, è di un attualità straordinaria. Nelle parole del nostro testo è annunziata e rivelata una verità fondamentale della divina opera di redenzione, ossia il fatto che ...

L'articolo Il sostituto divino sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
sostituto

“…il castigo per cui abbiamo pace, è caduto su di lui…” Isaia 53:5

La descrizione del sacrificio di Gesù, fatta dal profeta Isaia otto secoli prima che questo avvenisse, è di un attualità straordinaria. Nelle parole del nostro testo è annunziata e rivelata una verità fondamentale della divina opera di redenzione, ossia il fatto che Gesù è il sostituto di ogni essere umano nella condanna che ad essi è riservata a causa del peccato.

La legge divina, immutabile ed eterna, sentenzia, infatti, che: “…il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore” (Romani 6:23). La morte di Gesù sulla croce non fu il fallimento della Sua missione, né il nobile gesto di un martire idealista, ma una scelta consapevole di morire al nostro posto, prendendo su di sè la terribile condanna per il peccato: “Cristo ha sofferto una volta per i peccati, lui giusto per gli ingiusti, per condurci a Dio. Fu messo a morte…” (1 Pietro 3:18). Come conseguenza di questo sacrificio, il colpevole che si ravvede può sperimentare la pace con il Signore, dal quale il peccato lo teneva separato.

Ecco perchè il rifiuto di questa straordinaria offerta di salvezza non potrà mai trovare comprensione e misericordia davanti al Signore:” Come scamperemo noi, se trascuriamo una cosí grande salvezza?…” (Ebrei 2:3). Ascolta l’invito divino: accetta questa offerta e non te ne pentirai.

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Il sostituto divino sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/il-sostituto-divino/feed/ 0
Nel deserto… con Dio http://www.lucesulsentiero.it/wp/nel-deserto-dio/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/nel-deserto-dio/#respond Fri, 29 Jun 2018 13:41:34 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1104 “Perciò, ecco, io l’attrarrò, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore” [Osea 2:14] Nonostante Israele si sia dimenticato del Signore, Egli desidera ancora manifestare tutto il Suo amore paterno nei confronti di un popolo dal cuore traviato. I pensieri e le vie della compassione divina sono infinitamente al di sopra dei nostri. Dio ...

L'articolo Nel deserto… con Dio sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
deserto“Perciò, ecco, io l’attrarrò, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore” [Osea 2:14]

Nonostante Israele si sia dimenticato del Signore, Egli desidera ancora manifestare tutto il Suo amore paterno nei confronti di un popolo dal cuore traviato. I pensieri e le vie della compassione divina sono infinitamente al di sopra dei nostri. Dio deve necessariamente condurre i Suoi nel deserto.

Soltanto lì, nella solitudine e nel silenzio, potranno realizzare una profonda e speciale comunione con Lui. È nel deserto, lontani dai rumori e dagli impegni di questo mondo, che . Non rifiutiamoci di seguirLo!

Con Cristo, anche il deserto diventa un giardino e con Lui accanto non temeremo la sete, perché Egli è la nostra inesauribile sorgente d’acqua viva. Non patiremo il calore del sole, perché Egli è la nostra ombra. Camminando con Gesù non soccomberemo per la fame, perché Egli è il pane disceso dal cielo. Rassicurati dalla luce della Parola di Dio, non saremo atterriti dagli spaventi notturni, perché Egli è il nostro Buon Pastore.

Amico, se stai attraversando momenti difficili dovuti proprio ai tuoi deserti, fermati: disponiti all’ascolto dell’amorevole voce di Dio che parlerà al tuo cuore e si prenderà cura di te.

L'articolo Nel deserto… con Dio sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/nel-deserto-dio/feed/ 0
La forza di gridare http://www.lucesulsentiero.it/wp/la-forza-di-gridare/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/la-forza-di-gridare/#respond Sat, 26 May 2018 09:06:36 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1098 “Ed ecco una donna cananea di quei luoghi venne fuori e si mise a gridare…” [Matteo 1:22] Gridare. Quante grida si elevano ogni giorno. Per svariati motivi, più o meno leciti e ragionevoli, laddove non arriviamo con le normali parole pensiamo di poter raggiungere l’obiettiva con il nostro gridare. Proprio come la donna descritta da ...

L'articolo La forza di gridare sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
Gridare

“Ed ecco una donna cananea di quei luoghi venne fuori e si mise a gridare…” [Matteo 1:22]

Gridare. Quante grida si elevano ogni giorno. Per svariati motivi, più o meno leciti e ragionevoli, laddove non arriviamo con le normali parole pensiamo di poter raggiungere l’obiettiva con il nostro gridare.

Proprio come la donna descritta da questo versetto della Bibbia, esclusa per motivi etnici dalla possibilità di vedere Gesù. Quando udì che il Signore passava nella sua città, uscì da casa sua e cominciò a gridare implorando la Sua pietà per la figlia gravemente tormentata.

Ti invitiamo ad avere la stessa passione e zelo verso Colui che può ogni cosa.

A volte lanciamo invano il nostro grido verso persone o istituzioni che non possono aiutarci veramente, così le nostra urla s’infrangono sul muro del disinteresse o dei limiti umani e della scienza. Questa donna si era sgolata invocando l’aiuto per la figlia, ma senza ricevere risposta. Non aveva però perso la speranza, né la voce, perché la figlia era, per lei, la cosa più importante. Trovò la forza di gridare ancora una volta! Nonostante le opposizioni dei discepoli che volevano cacciarla dalla presenza di Gesù, ella gridò: “Signore, aiutami!”. Proprio quando sembrava che anche quel grido cadesse nell’oblio, ecco che Cristo premia la sua fede.

In antichità, molti anni prima di questo episodio biblico del nuovo testamento, un antico re del popolo di Giuda stava combattendo in una terribile battaglia. Il re suo alleato lo aveva ingannato e lo aveva esposto ai suoi nemici mentre lui era al sicuro nelle retrovie. Parliamo di re Giosafat che nel mezzo della battaglia, proprio quando era accerchiato e non aveva più speranze… trovò le forze per gridare a Dio (2 Cronache 18:31)

Anche se sei stanco, accerchiato dai nemici e nel tempo tante delle tue grida si sono dissolte nel vuoto, trova oggi  la forza di gridare ancora, ma al Signore! Gesù risponderà presto.

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo La forza di gridare sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/la-forza-di-gridare/feed/ 0
Venite e discutiamo http://www.lucesulsentiero.it/wp/venite-e-discutiamo/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/venite-e-discutiamo/#respond Fri, 04 May 2018 20:44:14 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1093 “Poi venite e discutiamo, dice il Signore: anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come la neve; anche se fossero rossi come porpora, diventeranno come la lana”. (Isaia 1:18) L’uomo, per natura, è apatico verso Dio. Vive lontano da Lui e pensa a tante cose tranne che al Signore. I suoi desideri ...

L'articolo Venite e discutiamo sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>

discutiamo“Poi venite e discutiamo, dice il Signore: anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come la neve; anche se fossero rossi come porpora, diventeranno come la lana”. (Isaia 1:18)

L’uomo, per natura, è apatico verso Dio. Vive lontano da Lui e pensa a tante cose tranne che al Signore. I suoi desideri e interessi sono volti verso cio che è inutile e spesso anche pericoloso, alla ricerca del proprio piacere e basta.

Il Signore, invece, è interessato a ciascun uomo perchè lo ama, lo cerca e si rivela come Colui che vuole operare nella vita di chiunque si accosta a Lui. Vieni e discutiamo. Oggi, devi fermare i tuoi passi e riconoscere il tuo bisogno di Dio. Puoi discutere con Lui, confidarti con Lui, confessare il tuo peccato, le tue difficoltà, ogni tuo bisogno; forse finora non lo hai mai fatto!

Comprenderai che Cristo Gesù, per mezzo del Suo sangue, può cancellare il tuo peccato, purificarti da ogni colpa e donarti vita eterna. Dopo questo, una volta che sarai Suo figlio, gusterai ogni giorno le Sue benedizioni, assaggiando “…i frutti migliori del paese” (Isaia 1:19), le benedizioni celesti in Cristo. Oggi, a te la scelta: rimanere con chi non crede in Dio, che non si preoccupa di andare a Lui, oppure accogliere il Suo invito e decidere di andare e discutere con Lui per sperimentare le Sue infinite ricchezze. Vieni e discutiamo! Confessa il tuo bisogno del perfetto Redentore e godrai ciò che è veramente buono: l’aiuto del Signore, il Suo amore, la Sua grazia.

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Venite e discutiamo sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/venite-e-discutiamo/feed/ 0
Superficialità http://www.lucesulsentiero.it/wp/superficialita/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/superficialita/#respond Fri, 20 Apr 2018 21:14:00 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1089 “Allora Lot uscì, parlò ai suoi generi che avevano preso le sue figlie,e disse: ‘Alzatevi, uscite da questo luogo, perché il Signore sta per distruggere la città’. Ma ai suoi generi parve che volesse scherzare” (Genesi 19:14) È terrificante, ma i generi di Lot pensarono che il suocero volesse scherzare. Questa superficialità costò loro la ...

L'articolo Superficialità sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
superficialità

“Allora Lot uscì, parlò ai suoi generi che avevano preso le sue figlie,e disse: ‘Alzatevi, uscite da questo luogo, perché il Signore sta per distruggere la città’. Ma ai suoi generi parve che volesse scherzare” (Genesi 19:14)

È terrificante, ma i generi di Lot pensarono che il suocero volesse scherzare. Questa superficialità costò loro la vita. Probabilmente i generi non credevano al Dio di Lot, quindi nemmeno alle sue parole. Per quanto egli li supplicasse, non lo presero sul serio. Probabilmente pensarono che il vecchio suocero non era altro che un profeta di sventura. L’ira di Dio, però, manifestò il giudizio contro quella città, sentenza che condannò anche loro.
A dispetto di tutto quello che succede nel mondo, la gente è propensa a credere che le cose prima o poi si aggiusteranno, quindi, perché prepararsi? Perché prendere sul serio certi discorsi che ci rendono tristi? Molto meglio non pensarci.

Sarebbe invece saggio domandarsi: perché attirarsi l’ira di Dio, quando con molta semplicità si può essere salvati per mezzo di Cristo Gesù? Egli è morto ed è risuscitato affinché tu abbia la vita eterna. Dio non desidera la tua perdizione, ma la tua salvezza. Gesù disse: “Chi ascolta la mia parola e crede a Colui che mi ha mandato, ha vita eterna; e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita” (Giovanni 5:24). Cristo non scherza, Egli ti vuole e ti può salvare. Prendi sul serio la Sua Parola e metti in salvo la tua vita.

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Superficialità sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/superficialita/feed/ 0
Cuori freddi http://www.lucesulsentiero.it/wp/cuori-freddi/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/cuori-freddi/#respond Wed, 11 Apr 2018 07:23:28 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1085 “Gli riferirono ogni cosa, dicendo: ‘Giuseppe vive ancora ed è governatore di tutto il paese d’Egitto’. Ma il suo cuore rimase freddo, perché egli non credeva loro.” (Genesi 45:26) L’antico patriarca ebreo Giacobbe rimase indifferente alla più bella notizia della sua vita, soltanto per paura d’illudersi. Molti anni prima i suoi figli gli avevano fatto ...

L'articolo Cuori freddi sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
indifferenza

“Gli riferirono ogni cosa, dicendo: ‘Giuseppe vive ancora ed è governatore di tutto il paese d’Egitto’. Ma il suo cuore rimase freddo, perché egli non credeva loro.” (Genesi 45:26)

L’antico patriarca ebreo Giacobbe rimase indifferente alla più bella notizia della sua vita, soltanto per paura d’illudersi. Molti anni prima i suoi figli gli avevano fatto credere, con prove false, che Giuseppe, il suo figlio prediletto, era morto e ora invece gli riferiscono che vive e occupa una posizione di grande autorità.

Spesso, dopo avere creduto per anni a delle bugie, è difficile prestare fede alla verità che mette tutto di nuovo in discussione. Si può essere smaliziati, feriti, induriti dalla sofferenza e non riuscire a fidarsi del Signore vivente. Molti dubitano che Gesù esista o che sia in grado di riempire il vuoto che c’è nell’anima,  ma soprattutto sono scettici sul fatto che… non costi nulla! La Sua Grazia è un dono meraviglioso.

Il Signore può mutare il lutto in gioia, farti passare dalla morte alla vita spirituale. Egli vuole rivelarsi a te, attraverso la Bibbia (la Sua Parola) ponendo fine ad ogni dubbio e obiezione. Non rimanere freddo, non rimanere indifferente… ascolta e credi alla voce dello Spirito Santo (Romani 8:16).

“Se accettiamo la testimonianza degli uomini, la testimonianza di Dio è maggiore; e la testimonianza di Dio è quella che egli ha reso al Figlio suo. Chi crede nel Figlio di Dio ha questa testimonianza in sé…” (1 Giovanni 5:9, 10).

Le prove che cerchi sono nella Sua Parola! Ogni dubbio sarà sciolto, lascia che oggi Cristo illumini la tua mente e scaldi il tuo cuore!

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Cuori freddi sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/cuori-freddi/feed/ 0
Sventura e Salvezza http://www.lucesulsentiero.it/wp/sventura-salvezza-2/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/sventura-salvezza-2/#respond Wed, 21 Mar 2018 17:03:12 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1080 “…invocami nel giorno della sventura; io ti salverò e tu mi glorificherai” (Salmo 50:15) Quando arriva il giorno della sventura, tra le altre cose, vengono meno i sostegni e gli affetti umani, il cuore sembra rompersi per la solitudine in cui versa. Ogni speranza svanisce e la paura invade la mente, spingendo spesso gli uomini ...

L'articolo Sventura e Salvezza sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
sventura

“…invocami nel giorno della sventura; io ti salverò e tu mi glorificherai” (Salmo 50:15)

Quando arriva il giorno della sventura, tra le altre cose, vengono meno i sostegni e gli affetti umani, il cuore sembra rompersi per la solitudine in cui versa. Ogni speranza svanisce e la paura invade la mente, spingendo spesso gli uomini a gesti estremi.

Davanti a notizie tragiche di crimini, incidenti e conflitti, abbiamo più volte esclamato: “perchè succedono queste cose?”.  Tanti fatti di cronaca violenti testimoniano quanto l’uomo si sia allontanato da Dio eppure il Signore è sempre pronto a trasformare la sventura in salvezza. Uomini di diverse  etnie, culture ed generazioni hanno sperimentato la bontà di Dio proprio nel giorno in cui la sventura ha chiuso loro ogni via di scampo. Invocare Dio, cercarlo con tutto il cuore quando ogni risorsa sembra esaurita, è sempre la più saggia delle decisioni. Quelli che lo hanno fatto, oggi potrebbero testimoniare con le stesse espressioni usate molti secoli fa da Davide: “Ho cercato il Signore ed Egli m’ha risposto; m’ha liberato da tutto ciò che m’incuteva terrore. Quest’afflitto ha gridato, e il Signore l’ha esaudito; l’ha salvato da tutte le sue disgrazie” (Salmo 34:4,6).

Se attraversi un tempo di sventura, apri il tuo cuore a Colui che è sempre disponibile ad aiutarti; il Signore si rivolge a te con amore, non soltanto per tirarti fuori dai guai, ma per condurti all’interno del Suo meraviglioso regno di giustizia, pace e gioia. #CercaGesù !

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Sventura e Salvezza sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/sventura-salvezza-2/feed/ 0
Risparmiati http://www.lucesulsentiero.it/wp/risparmiati/ http://www.lucesulsentiero.it/wp/risparmiati/#respond Tue, 27 Feb 2018 08:00:41 +0000 http://www.lucesulsentiero.it/wp/?p=1076 “Quegli uomini presero per la mano lui, sua moglie e le sue due figlie, perché il Signore lo voleva risparmiare” [Genesi 19:16] Lot visse per un tempo a Sodoma, nella pianura del Giordano. Gli abitanti di questa città erano “perversi e grandi peccatori verso il Signore“. A causa del peccato persistente e dilagante, essi si ...

L'articolo Risparmiati sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
risparmiati

“Quegli uomini presero per la mano lui, sua moglie e le sue due figlie, perché il Signore lo voleva risparmiare” [Genesi 19:16]

Lot visse per un tempo a Sodoma, nella pianura del Giordano. Gli abitanti di questa città erano “perversi e grandi peccatori verso il Signore“. A causa del peccato persistente e dilagante, essi si attirarono il giudizio di Dio. Lot, però, era rattristato della condotta dissoluta di quegli uomini scellerati e si tormentava, nella sua anima giusta per quello che vedeva e udiva. Dio, allora, mandò degli angeli a salvargli la vita, spingendolo fuori dalla città, prima di consumarla con il fuoco.

Anche oggi, il peccato degli uomini è giunto al culmine e “i cieli e la terra attuali sono … riservati al fuoco per il giorno del giudizio e della perdizione degli empi” (2 Pietro 3:7).

C’è però una Via di uscita. C’è una via sia salvezza. Dio ha mandato Suo Figlio affinché “chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna” (Giovanni 3:16). Il Signore intende risparmiare gli uomini dal giudizio e dalla perdizione eterna.

Molti resistono all’invito amorevole del Signore, ma tutti quelli che Lo accettano, hanno la promessa di essere liberati dal giudizio e portati in gloria. Dio vuole risparmiare anche te e portarti in salvo.

Ti farai condurre dalla Sua mano paterna?

 

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

L'articolo Risparmiati sembra essere il primo su Luce sul sentiero.

]]>
http://www.lucesulsentiero.it/wp/risparmiati/feed/ 0