Io sono

Io sono“Se non credete che io sono, morirete nei vostri peccati” (Giovanni 8:24)

Queste parole di Gesù sono categoriche e forse anche dure, ma allo stesso tempo vere e di vitale importanza. Il loro scopo non è quello di condannare senza pietà, bensì quello di mettere in guardia l’uomo finchè c’è la possibilità di rimediare al peccato, perché Gesù ama i peccatori e ha dato la Sua vita per loro.
Che cosa vuol dire Gesù quando afferma “…credete che io sono…?” Questa frase ha un doppio significato. Da un lato semplicemente ci dice che dobbiamo credere in Lui e in quello che ha fatto (e fa ancora oggi): Gesù è morto per pagare il giudizio che grava su di noi, è risort ed è tuttora vivo e continua a parlare all’uomo in molto modi, soprattutto attraverso la Bibbia, la Sua Parola. Dall’altro lato, allude alla sua natura divina: attribuendo a sé stesso il nome di Dio, che in ebraico significava proprio “Io sono”. Quindi dobbiamo credere anche che Gesù è Dio. Sì, Egli è vero Dio e vero uomo.
Chiudi gli occhi e prega il Signore che ti aiuti a credere in Lui! AVERE FEDE non significa credere a tutto ciò che ti pare sensato… è necessario credere nella maniera specifica indicata da Gesù.  Dio vuole perdonare i tuoi peccati, ma desidera che tu abbia fede in Lui. Riflettici bene: Dio vuole fare moltissime straordinarie cose buone per te e la tua via, ma se continui a non credere in Lui e rinnegarlo, come potrà? Dio stende verso di te il Suo braccio per salvarti, non devi fare altro che aggrapparti a Lui credendo in Chi Egli è.

Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

Print Friendly, PDF & Email

Se ti piace, condividilo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*