Ricercando il risveglio pentecostale

pentecostCome membri di una chiesa composta da cristiani che credono nella potenza e nell’azione dello Spirito Santo nella propria vita, è indispensabile che continuiamo a ricercare questo Risveglio, perché non vogliamo vedere ridotta la nostra eredità pentecostale a “monumento storico”. Non vogliamo vedere la nostra esperienza svuotarsi della vera sostanza Evangelica, sostituendo la religiosità alla rigenerazione; la simulazione alla santità; il trionfalismo del successo all’ottimismo della fede; la psicologia alla potenza; l’emozione all’effusione dello Spirito Santo; le manipolazioni umane alle genuine manifestazioni carismatiche.
Il nostro motto e la nostra fede continuino a rimanere saldi sulla Scrittura la quale afferma:

“Non per potenza, né per forza, ma per lo Spirito mio, dice l’Eterno” (Zaccaria 4:6).

“E come il giorno della Pentecoste fu giunto, tutti erano insieme nel medesimo luogo. E di subito si fece dal cielo un suono come di vento impetuoso che soffia, ed esso riempì tutta la casa dov’essi sedevano. E apparvero loro delle lingue come di fuoco che si dividevano, e se ne posò una su ciascuno di loro. E tutti furon ripieni dello Spirito Santo, e cominciarono a parlare in altre lingue, secondo che lo Spirito dava loro d’esprimersi…. E Pietro a loro: Ravvedetevi, e ciascun di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo, per la remission de’ vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo. Poiché per voi è la promessa, e per i vostri figliuoli, e per tutti quelli che son lontani, per quanti il Signore Iddio nostro ne chiamerà.” (Atti 2:1-4,38-39).

Print Friendly, PDF & Email

Se ti piace, condividilo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*