Miracoli o certezze?

miracoli

“Questa generazione malvagia e adultera chiede un segno; e segno non le sarà dato, tranne il segno del profeta Giona” [Matteo 12:39]

Per quanti basano la loro fede sulla manifestazione di miracoli o segni straordinari, dobbiamo assolutamente dirvi qualcosa: i miracoli non saranno mai sufficienti.

Ai tempi di Gesù furono in molti a beneficiare della Sua potenza sovrannaturale che guariva, liberava dal male e che si manifestava alle masse (moltiplicazione dei pani e dei pesci)… eppure il giorno in cui Gesù fu arrestato furono tutti pronti a puntare il dito contro di Lui, condannandolo a morte. Nonostante i suoi numerosi miracoli molte persone crederono in Lui.

Come al tempo di Gesù, ancora oggi sono numerosi coloro che si accostano a Dio dicendo: “Se vedessi miracoli allora crederei”. Questa, 2000 anni fa come oggi, è un’attitudine sbagliata che impedisce al Signore di manifestarsi all’uomo, nonostante Egli desideri farlo fin dall’antichità.

Dio non gradisce chi Lo considera come un taumaturgo, un mago o un fenomeno da baraccone. Lo scopo di Dio non è quello di stupire o meravigliare gli spettatori, né chi vorrebbe servirsi di Lui a suo piacimento.
Il Signore, piuttosto, gradisce un cuore umile e sincero che si avvicina a Lui con fiducia, credendo nel più importante dei segni, il più strepitoso miracolo che è stato fatto: “Il segno di Giona”. Giona era un profeta che rimase tre giorni e tre notti nel ventre di un grosso pesce e questo episodio biblico, avvenuto molti secoli prima, descrive perfettamente il sacrificio di Cristo che ha dato la Sua vita in croce per i peccati dell’umanità, ma il terzo giorno è risorto e vive nei cuori di chi lo accoglie con fede.

Non chiedere segni o miracoli … credi nel sacrificio di Gesù e riallaccerai un rapporto con Dio che produrrà una pace profonda nella tua vita e la certezza di vivere con Lui per l’eternità!
Tratto da “la parola giorno per giorno” ADI MEDIA

Print Friendly, PDF & Email

Se ti piace, condividilo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*